Tag-Archivo para » cucine componibili roma «

lunedì, aprile 25th, 2011 | Author:

Immaginiamo una tavola dell’etá del Bronzo, con scodelloni e anfore che possono essere considerati un primo esempio di servizio; o un banchetto di Romani che, distesi sul triclinio, libano con coppe d’oro e cristallo, E punto di partenza per percorso di Coquina Phantasiae, la mostra allestita nella Casa del Mantegna a Mantova fino al 29 giugno, in cui si traccia la storía degli arredamento per cucine e la mensa attraverso i secoli: dalle epoche arcaiche, appunto,al Rinascimento (nelle due foto a destra), al Settecento, momento mágico per le apparecchiature, fino al Liberty e al Déco e al contemporáneo d’autore.

domenica, dicembre 19th, 2010 | Author:

Un raffinato gioco di trasparenze caratterizza la cucina che scompare dietro le ante di Siparium di Rimadesio, un programma componibile disegnato da Giuseppe Bavuso. Qui si impiegano quattro pannelli a libro, in alluminio e vetro acidato. La chiusura larga. Minimale anche la cucina Alukit (design Marc Sadler per Boffi), con elementi a giorno e ante e maniglie in plastica.

Completano l’attrezzatura della cucina: scatole in legno di Koivu; vassoio intrecciato di Surimono; vaso, mestoli in legno e spremiagrumi di Penelopi 3; schiumarola, scodelle e piatti in porcellana bianca di La Porcellana Bianca, sottopiatti rossi di Alessi; insalatiera e posate di Taitù; contenitori, bicchieri e tazze in plastica bianca di Guzzini F.lli; tovaglioli verdi e pentole blu di Habitat.