Archivo para la Categoría » Sala da Pranzo «

giovedì, agosto 23rd, 2012 | Author:

La pianta attuale dell’appartamento e, in piccolo, quella prima della ristrutturazione. Ingresso, soggiorno, pranzo e cucina formano un unico blocco, delimitato da una parete posta in diagonale. Al di là di questa parete, la zona notte si articola in una serie di spazi geometrici, ognuno con una propria funzione, che si incastrano perfettamente uno nell’altro come in un puzzle. Il progetto è firmato dall’architetto Antonio.

venerdì, maggio 18th, 2012 | Author:

Living room: la zona conversazione ruota attorno al camino, realizzato da Gatti e rivestito con piastrelle bianche e blu dipinte a mano. Il soggiorno e la zona pranzo sono in comunicazione, anche visiva, grazie alle due aperture e al parquet a doghe di doussié da cm 80x 10, fornito da Parquet Italia.

sabato, gennaio 07th, 2012 | Author:

L’ambiente in cui ci si trova appena entrati: secondo l’uso rurale, l’ingresso apre direttamente sulla cucina-pranzo. Che è poi il locale più accogliente della casa, grazie anche al grande focolare. Qui la struttura tradizionale del soffitto, con travi in legno e tavelle in cotto a vista, si contrappone a un arredo piuttosto insolito. Grazie all’estro cromatico dell’arredatrice Ombretta Attanasi, mobili semplici per lo più recuperati sui mercatini, come la credenzina ‘900 e la curiosa ottomana in ferro con cuscini, hanno trovato una nuova veste: nelle tonalità verde brillante e rosa fucsia tipiche dello stile provenzale. Lungo il perimetro del soffitto, come fregio decorativo, corre un bordo di carta inglese di ispirazione marina. Forse un richiamo gioioso allo scorrere infinito del piccolo corso d’acqua sotto casa.

domenica, dicembre 11th, 2011 | Author:

Controcampo del soggiorno a piano terra, con i due archi in mattone che danno accesso alla grande cucina pranzo. Il senso di continuità tra i due ambienti è dato dalle pareti giallo zafferano e dai pavimenti in cotto. Sotto, la libreria, realizzata su disegno della padrona di casa, orologio a parete in cartone ondulato di Mastri Cartai Editori l’azienda fondata e tuttora gestita da Serena Ciai.

venerdì, novembre 25th, 2011 | Author:

Per la scelta dei colori e la sistemazione degli arredi, Marina si è fatta consigliare dall’amico arredatore Carlo Zonco. La scelta è caduta sulle fresche tonalità dell’azzurro, che domina un po’ in tutta la casa: alle pareti, abbinato al bianco nel tessuto di rivestimento dei divani, con il giallo nella sala da pranzo. Qui sopra, un angolo del soggiorno con la piccola scrivania liberty firmata Basile; la poltroncina, anch’essa liberty, è una Thonet d’epoca.

giovedì, novembre 24th, 2011 | Author:

Arredamento soggiorno: di questa ariosa abitazione che si trova al quattordicesimo piano di un edificio milanese. Un tempo grande appartamento di rappresentanza, la casa è stata ristrutturata più volte nel corso degli anni e suddivisa in tagli più piccoli per fare spazio alle nuove famiglie che andavano via via formandosi. Così è nato, fra gli altri, l’appartamento presentato in queste pagine. Il proprietario è il giovane architetto Uberto Visconti, figlio della antiquaria piemontese Marina Amati: è lei che ha curato l’arredo della casa, puntando tutto su una selezione di splendidi pezzi antichi di varia provenienza.

martedì, novembre 22nd, 2011 | Author:

Qui sopra, uno scorcio dell’ingresso, disegnato da una scenografica sequenza di archi che immettono nei vari ambienti della zona giorno unificati dal pavimento in cotto posato a fuga larga. A destra, il camino, che si apre sia sul soggiorno sia, dal lato opposto, sulla cucina, dove però il fuoco è schermato da un vetro, che ha un ruolo strettamente funzionale: serve a garantire il tiraggio ottimale della canna fumaria. L’effetto passante è comunque assicurato: dal soggiorno si vede la cucina e viceversa.

lunedì, ottobre 24th, 2011 | Author:

Soggiorno: una vetrina poetica, che racconta di un’antica eleganza domestica, quando l’immagine della sensibilità e del gusto dei padroni di casa si costruiva per mezzo di dettagli e mille piccole cose messe al posto giusto. Cuscini ricamati, paralumi decorati, paraventi: tutti questi oggetti, realizzati a mano, sono ancora oggi il modo per dare alla casa un tocco di raffinatezza.

venerdì, aprile 15th, 2011 | Author:

La soluzione piü curiosa é stata adottata in sala da pranzo: picconando il vecchio intonaco nel corso dei lavori di ristrutturazione, é venuta alia luce un’antica muratura mista di pietrame e lateri-zio, che la progettista ha deciso di rimettere in uso: sabbiata, stuccata nei giunti, infine trattata per impediré il continuo sfaldamento dei materiali, fa ora da sfondo alia sale da pranzo.

martedì, dicembre 21st, 2010 | Author:

In arto, una vera e propria sala da pranzo all’aperto, ricavata su una piattaforma piastrellata davanti alla cucina. Il tavolo effetto bistrot, con base in ghisa e piano in marmo di Carrara, è apparecchiato con piatti rustici in ceramica con decoro di limoni e bicchieri in vetro colorato.

Sopra, una pianta di datura dai bianchi fiori a imbuto. Qui sopra, la villetta immersa nel verde del giardino, opera del vivaista fiorentino Guido Degl’Innocenti. Nella foto grande, l’ingresso: una sorta di giardino d’inverno di gusto inglese che d’estate si apre quasi completamente grazie a un sistema di vetri scorrevoli e finestre basculanti.