Archivo para la Categoría » Cuscini «

giovedì, dicembre 09th, 2010 | Author:

Le cucine componibili sono rune fredde e impersonali. Per rendere più caldi i mobili che tanno parte della vita di tutti i giorni, Valcucine ha inserito dei particolari intarsiati. Piccoli capolavori destinati a durare nel tempo che recuperano la manualità artigianale dei vecchi falegnami.

Pezzetti di legno vengono colorati in tutto lo spessore in maniera indelebile. Sono poi inseriti manualmente ad incastro nei rispettivi fori, ricavati con abile lavoro di traforo. Lavorato con maestria tradizionale, il legno comunica sensazioni ed emozioni antiche che rendono più personale, intimo e familiare il rapporto quotidiano con la cucina.

lunedì, novembre 22nd, 2010 | Author:

L’idea é nata da Joshua Pickard, quartetto costituito dai fondatori di celebri locali newyorkesi fra i quali il mobili da cucina, il MercBar, il Canteen e il Dos Caminos. E non solo, perché tra gli autori del l’impresa ci sono responsabili marketing di famose case di moda e direttori editoriali di riviste di lifestyle. Imprenditori con tali referenze non potevano che scegliere il meglio per il loro nuovo lócale: (‘australiano Marc Newson per il disegno degli ambienti, degli arredi e di ogni piú piccolo dettaglio, mentre il famoso chef statunitense Dan Silverman é il responsabile della cucina. Ma veniamo alio spazio.

mercoledì, ottobre 06th, 2010 | Author:

Una grande la cucina, la camera da letto e il bagno che in inglese si chiamerebbe guest house. Si prenota e si abita, come in albergo, breakfast bio compreso. Fuori c’é il giardino, un frutteto nascosto nella zona di Piola, dove ha sede il Politécnico di Milano; dentro ci sonó le mille farfalle a cui Fornasetti delega la sua parte piü leggera, la scrivania che Gio Ponti ha dise-gnato invitando poi lui a decorarla, c’é il grande letto matrimoniale con il solé e con la luna, i suoi gatti di cerámica tanto sonó pigri quanto le farfalle sonó effimere i divani Chesterfield, i disegni erotici con cui accompagnava le sue notti, e mille occhi che osservano l’ospite. Se un piatto é troppo, figurarsi la massa fantástica di un latero appartamento tutto firmato con la stessa cifra.

domenica, agosto 29th, 2010 | Author:

Stop alle luci da comodino e a lampadine segnalibro. Oggi per leggere a letto basta il cuscino. O meglio basterebbe, perché il cuscino luminoso a batterie “mpillow”, creato da OzgurTasar decorazioni camera e presentato allaTendence Lifestyle Fair in Germania è solo un prototipo. Se non parte in produzione corre il rischio di rimanere un sogno.