sabato, agosto 24th, 2013 | Author:

Cui nessun dettaglio è lasciato al caso

Molto particolare il controsoffitto costruito da Rosedil con la collaborazione dell’architetto Renato Melzi e formato da lastre di gesso irrigidito con della stoppa Manila. Spesse 2 cm e lunghe 3 metri, sono state modellate su un calco realizzato secondo il disegno prestabilito. Le lastre sono state poi incastrate con una maschiatura a coda di rondine e sospese a fili d’acciaio armonico calibrati per permettere gli assestamenti.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in