mercoledì, maggio 02nd, 2012 | Author:

Un nome fiammeggiante per una bottega dei Navigli, di quelle ancora capaci di accendere curiosità o, addirittura, far avviare insolite collezioni. Ad accogliere chi entra ce Mario Gherardo Malaguti, manager pentito delll’informatica, che ha abbandonato multinazionali e byte per dedicarsi alla sua grande passione: l’oggetto, il piccolo mobilio, anche d’epoca, l’argento, i tessuti, dai velluti in mille sfumature ai rari broccati. Fu Leonardo a progettare questi luminosi canali, sorride, e sono certo che apprezzerebbe i mei oggetti.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in