mercoledì, aprile 18th, 2012 | Author:

Beaucarnea recurvata, Nolina, o Mangiafumo. È la pianta dai mille nomi. Quello vero, infatti, sarebbe Nolina recurvata ma per un vizio di consenso anche i botanici la chiamano con il nome della pianta madre dalla quale discende, la Beaucarnea appunto, originaria delle zone desertiche del Messico dove raggiunge i nove metri di altezza. Se poi tutti preferiscono definirla Mangiafumo è a causa della sua eccezionale capacità di assorbire tutte le sostanze che aleggiano nell’ambiente: si tratta di una caratteristica tipica nei vegetali desertici, costretti, pur di incamerare un po’ di umidità, a sviluppare grandi capacità di assorbimento ambientale.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in