giovedì, settembre 23rd, 2010 | Author:

E una necessità. Io sono molto curioso, mi piace girare e scoprire cose e persone. Entro dappertutto: nelle librerie, nei musei, nelle gallerie, nei mercatini, ma anche nei negozi dei rigattieri e degli artigiani. M’intrufolo e guardo, scopro e prendo. Ci sono sempre cose che mi emozionano. Una decina di anni fa ero a decorazione interni con un amico, avevamo posteggiato la macchina alla fine del mercato, dove ci sono i più poveri, quelli che non hanno neanche il banco e tengono le loro cose per terra. C’era un anziano signore con una vecchissima valigia in cuoio aperta, aggrovigliali dentro c’erano fili, nastri, aghi, rotoli, passamaneria.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in